Long living

Il dibattito è vivo ormai da mesi: l’€uro sopravviverà o ha i giorni contati? Sempre in questo blog potete trovare l’opinione di due “pessimisti”, fra cui spicca Paul Krugman. Da notare che quest’ultimo fino a pochi mesi fa utilizzava l’Italia come esempio per sostenere che le politiche economiche deficitarie di stampo keynesiano non rappresentano un problema nel lungo periodo. Temo che il premio Nobel abbia preso un grosso abbaglio vista la situazione del nostro debito.

Bloomberg, testata certamente molto poco filo-europeista, esce con un editoriale di Wyplosz, esperto di economia finanziaria e crisi monetarie, che sostiene esattamente il contrario. Secondo la sua opinione è molto semplice manipolare i dati per sostenere le proprie teorie, ma in realtà la moneta è ancora troppo giovane e le previsioni sono quasi sempre troppo affrettate.

Per sapere come andrà a finire non ci resta che attendere.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...