Looking for austerity


Ormai in tutta Europa spira il vento di protesta verso una classe politica, ma soprattutto nei confronti dell’austerity. Il Partito Pirata nei paesi del Nord, la vittoria di Hollande, i risultati delle elezioni greche e le amministrative appena conclusesi in Italia lo confermano: gli Europei non vogliono l’austerity.

Peccato che di questa fantomatica austerity non ci sia traccia in Europa, infatti 24 paesi dell’Unione su 27 quest’anno aumenteranno le spese con buona pace di tutti coloro che sostengono la teoria austerity=recessione. Se non credete a me, almeno credete ad Alessandro Alesina e ad Investor’s Business Daily che ha ripreso il suo studio.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...