consapevolezze europee (ed è già un passo avanti, forse)

“Le dinamiche dell’Unione Europea (UE) stanno conoscendo una rapida evoluzione. Date un’occhiata agli ultimi risultati di sondaggi condotti dal rinomato centro di ricerca Pew Pew Research Centre. E riflettete sulla cupa conclusione del rapporto: “L’Unione europea è il nuovo malato d’Europa. Lo sforzo nel corso dell’ultimo mezzo secolo, per creare un’Europa più unita è oggi la principale vittima della crisi dell’euro. Il progetto europeo si trova ora in discredito in gran parte dell’Europa”.

Crediamo che gli educatori civici europei si trovino di fronte a due sfide importanti derivanti dallo stato in cui trova ll’Unione Europea. In primo luogo, la crisi economica in atto in Europa ha generato una crisi di sfiducia nei confronti del progetto europeo. I cittadini son empre meno disposti a trasferire all’Europa poteri e competenze. Il deficit democratico dell’UE è diventato sempre più visibile e contribuisce alla reazione a sostegnoo dell’UE. In secondo luogo, la crisi economica sta dividendo l’Europa e potrebbe infine portare alla rottura della stessa UE. Le forze centrifughe stanno tirando l’Europa da ogni parte, separando così i francesi dai tedeschi ed a sua volta i tedeschi da tutti gli altri. Nazioni del sud come la Spagna, l’Italia e la Grecia son sempre più in rotta come prova la loro frustrazione nei confronti di Bruxelles, di Berlino e la percezione di un sistema economico ingiusto.
Per decenni l’educazione civica ha difeso il progetto europeo ed il suo significato storico senza sollevare dubbi. I dibattiti circa l’opportunità di una maggiore integrazione europea, a mancanza di trasparenza ed i problemi del processo decisionale così come altre questioni sono state (in generale), accuratamente evitate.”

Chi lo ha detto? Il Movimento Cinque Stelle? I greci di Syriza? Gli eurofobi britannici? No, è stata l’Agenzia federale tedesca per l’educazione civica.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...